Youtube Twitter Facebook
english stampa segnala segnala Skype
profili - compositori - antonio anichini - biografia

Compositori

- bio - works - recordings
Antonio Anichini
Antonio Anichini - Biografia
Firenze, 1962

E-mail: antonio.anichini@tin.it
da Kinderlieder (2007) per soprano e orchestra (III lied pag 6)
Sequentia-Canticum II
da Requiem (1999-2001) per soli, coro e orchestra
© PLANET SOUND

Si diploma in pianoforte presso il Conservatorio "Luigi Cherubini" di Firenze nel 1986 sotto la guida di Lydia Rocchetti con il massimo dei voti e la lode, quindi vince per due anni consecutivi una borsa di studio per attendere alla Internationale meisterkurze für Musik di Zurigo dove studia con Rudolf Buchbinder e Hadassa Schwimmer. Le sue interpretazioni pianistiche sono state trasmesse dalla Rai e da altre emittenti radiofoniche anche estere.

Nel 1982 si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Firenze. Si diploma brillantemente in composizione in soli tre anni sotto la guida di Gaetano Giani-Luporini e Romano Pezzati, presso il Conservatorio statale di musica "F.Morlacchi" di Perugia. Studia successivamente con Luciano Berio, Salvatore Sciarrino e György Ligeti. Tra i vari premi e riconoscimenti internazionali della propria attività compositiva, nel 1995 è unico vincitore all'unanimità del XXII Concorso Internazionale di Composizione Polifonica "Guido d'Arezzo" con Madrigale per coro a cappella a sei voci su testo di Dante Alighieri.
Il suo catalogo comprende composizioni per tutti gli organici, strumentali e/o vocali, cameristici o sinfonici. Ha al suo attivo esecuzioni in Italia e all'estero (Francia, Svizzera, Germania, Spagna, Ungheria, Repubblica Ceca, Romania, Stati Uniti, Canada, Australia, ecc.).
Alcune sue composizioni sono catalogate e conservate in biblioteche e fondazioni di musica contemporanea europee ed americane (Roma, Arezzo, Innsbruck, Freiburg, Lione, Praga, Louisville Stati Uniti, ecc.). È invitato da accademie e istituti musicali italiani ed esteri, pubblici e privati per tenere seminari e lezioni di analisi e composizione.

Requiem - una sua monumentale composizione per soli coro e orchestra, che ha ricevuto apprezzamenti da varie istituzioni musicali (America Symphony Orchestra, Sydney Symphony Orchestra, Teatro Massimo di Palermo e di Messina, Orchestre Symphonique de Montreal, Sagra musicale Umbra, ecc) -  è materia di studio
dall'anno accademico 2005/06 presso la Contemporary Musical Literature dell'Università di Berkley (California).

Pubblicano i suoi studi di analisi o le sue composizioni in CD o in partitura varie case editrici (EdiPan Roma, Pro Musica Studium Roma, Berben Ancona, Ars Publica Senigallia, Diastema Treviso, Be-Quadro Firenze, ecc.). Tra gli studiosi e musicologi, hanno scritto sulla sua musica: Maurice Moerlen, Elisabetta Braschi, Michael Mayr, Renzo Cresti, Robert Chase, ecc.
Già docente di composizione, lettura della partitura, storia della musica in vari Conservatori e Istituti Musicali Pareggiati nazionali, è attualmente direttore dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "R. Franci" di Siena dove è anche docente titolare della cattedra di Armonia, Contrappunto, Fuga e Composizione.

Aggiornato a 12/2008