Youtube Twitter Facebook
english stampa segnala segnala Skype
profili - compositori - enrico cocco - biografia

Compositori

- bio - works
Enrico Cocco
Enrico Cocco - Biografia
Roma, 1953

Sito: musicaexperimento.com

E-mail: info@musicaexperimento.com
I Visionari
per flauto, violino, elettronica e video
Le antichissime e libere figurazioni
Opera audio per suoni vocali digitali (2003)

Compositore, sperimentatore sonoro, docente, impegnato nella direzione artistica di festival musicali, autore dell'opera multimediale I visionari, ispirata all'omonima raccolta di saggi del teologo e filosofo Olivier Clément andata in scena per il Cantiere d'Arte di Montepulciano (1997), invitato ai Ferienkurse fur Neue Musik di Darmstadt con l'opera Poetico Notturno Silenzio, autore del balletto Il sogno di Chuang-Tzu, composto sui racconti di J.L. Borges, dirige artisticamente il Festival di Musica Verticale, storica rassegna italiano e panorama internazionale della musica di oggi. Ha fondato il MusicaExperimento - Musicateatroensemble, di cui è il direttore artistico, nuovo gruppo composto da attori e interpreti, dedicati alla ricerca e alla produzione sul teatro musicale con tecnologie elettroniche e multimediali.

Ha iniziato lo studio della composizione con Domenico Guaccero, proseguendo la maggior parte dei suoi studi con Mauro Bortolotti, con il quale si è diplomato in composizione presso il Conservatorio S. Cecilia in Roma. Diplomato in Musica Elettronica con Giorgio Nottoli, ha studiato Psicologia della Percezione alla facoltà di Psicologia dell'Università di Roma, e in anni passati si è attivamente occupato di Psicoacustica.
Formatosi nell'ambito della musica d'avanguardia, sperimentale ed elettronica degli anni '70, ha via via abbandonato l'ipotesi di una musica assoluta e della ricerca postseriale, elaborando un personale e originale cammino nella drammaturgia del suono che lo ha portato sempre più verso le forme della rappresentazione e della drammatizzazione. La sua produzione musicale, anche degli anni passati, è costantemente legata, o anche solo ispirata al rapporto triadico suono - teatro - immagine. Il suo principale interesse è rivolto al teatro musicale di ricerca, inteso come specifica scrittura di fatti musicali drammaturgici che pongano al centro il rapporto tra il suono e l'interprete.

Sue musiche sono state eseguite in festival e concerti in Italia, Europa, Canada, Giappone, Sud America. In particolare tra i più importanti: Festival Synthèse (Bourges), Orensanz Foundation (New York), Auditorio Nacional (Madrid), Sonopolis-La Fenice (Venezia), Festival di Musica Verticale (Roma), Festival Spaziomusica (Cagliari), Galleria d'Arte Moderna (Roma), Università di Vancouver (Canada), Festival Neue Musik Inventionen (Berlino), Nuova Consonanza (Roma), Ferienkurse fur Neue Musik (Darmstadt), Cantiere d'Arte (Montepulciano), Festival de Musica Electronica (Madrid), Festival Encuentros (Buenos Aires), Gasteig (München), La Villette - Cité des Sciences (Parigi) etct., e trasmessi da RAI Radio 3, RAI TV Emilia-Romagna, Radio Vaticana, Hessischer Rundfunk, Radio Nazionale Spagnola.
Sue partiture sono state pubblicate da Edipan (Roma) e BMG-Ariola (Milano).

Tra i suoi lavori, oltre 50, composti per svariati organici, spiccano quattro opere di teatro musicale, tra cui I Visionari, rappresentato dal Cantiere d'Arte di Montepulciano e precedentemente in forma strumentale dal Teatro La Fenice di Venezia per il Festival Sonopolis, Il palcoscenico e il prato, per strumenti, per voci, mimi, elettronica e scene, su libretto di Enrico Brizzi, Alfabeti immaginari, su testi di Samuel Beckett andato in scena a Cagliari nel 1998, il balletto Il sogno di Chuang Tzu per l'ETI, molte composizioni strumentali per organico misto tra cui Materia intelligente per pianoforte e nastro, Simple Music, Cosmofonia e Inferni di fiumi d'Oriente per ensemble, la serie solistica Actings per viola, sax, Le voci per piano solo. Alcuni particolari lavori che interessano aspetti spaziali e di performance come Mercuriali Silenzi per torri campanarie, voci, elettronica, diffuso in tempo reale su Internet, commissionato dal CSSR-Comune di Cagliari, composizioni per nastro magnetico con allestimento spaziale del suono.

Gli sono state commissionati lavori strumentali dal Dipartimento di Fisica Sperimentale dell'Università di Napoli, dal Festival Spaziomusica di Cagliari con due opere strumentali e un'opera didattica, dal GRAME (Centre National de la Creation) di Lione, dal CSSR-Comune di Cagliari, da Casa Falconieri, da Les Ateliers UPIC di Parigi, eseguita a La Villette - Cité des Sciences (Parigi) per il Festival Arts/Sciences, Art Council of Wales con l'opera Derwydd. Recenti esecuzioni nel 1999 : serata monografica al Teatro Toledo di Napoli, replica di Guernica composizione per tre arpe elettroacustiche e multivisione all'Auditorio Nacional di Madrid su invito dell'Istituto Italiano di Cultura, Scuola Civica di Milano, Roma - Roma incontra il mondo, Le antichissime e libere figurazioni per il gruppo vocale etnico dei Tenores di Bitti e l'ensemble Brake Drum Percussion, partecipazione al progetto Mapping Wales prodotto dal British Council, un concerto monografico a Cagliari dedicato alla commemorazione dello scrittore J.Louis Borges, una prima di teatro musicale con Words and Music su testi di Samuel Beckett, Family life per orchestra sinfonica con l'Orchestra Filarmonica di Bacau, Derwydd opera rappresentata in tournée in Galles e recentemente ripresa nel mese di ottobre 2001 con una tournée a New York, dove è stato invitato con cinque rappresentazioni della stessa opera.

Aggiornato a 02/2002