Youtube Twitter Facebook
english stampa segnala segnala Skype
cemat - centri soci - musica verticale

Musica Verticale

Presidente: Stefano Petrarca
Consiglieri: Mauro Bagella, Enrico Cocco, Marcello Filotei, Fausto Sebastiani

Storica e più antica associazione italiana di musica elettronica e contemporanea, raccoglie al suo interno molti tra i maggiori fra i compositori italiani attivi in questo ambito. Fondata nel 1977 da Walter Branchi e Guido Baggiani, diretta da Enrico Cocco. La ricerca di nuove modalità di fruizione e una costante attenzione alle nuove proposte artistiche ne fanno da oltre vent'anni un punto di riferimento internazionale nella diffusione della musica elettroacustica, genere fortemente innovativo nel panorama concertistico contemporaneo. Dal 1978 Musica Verticale propone a Roma una Rassegna annuale che giunta alla sua XXII edizione, ha presentato oltre 1000 composizioni elettroacustiche, realizzate da compositori di quasi tutto il mondo, con opere in prima italiana o in prima assoluta. Musica Verticale ha organizzato concerti, seminari e convegni in Italia e all'estero realizzati con i più importanti centri di produzione musicale elettronica e centri di ricerca quali: Istituto di Sonologia di Utrecht, Simon Fraser University - Vancouver, MIT (Massachusset Institute of Technology) - Boston, Università di Stanford, Centro di Sonologia Computazionale - Padova, CNUCE - Pisa, CNRS - Marsiglia, IRCAM - Parigi, GMEB  Bourges, Biennale di Zagabria, Festival di Musica Elettronica Italiana di Madrid, etc. Musica Verticale ha al suo attivo produzioni discografiche e pubblicazioni. È stato istituito ed è in via di formazione L'Archivio Storico della Musica Elettroacustica, con i materiali musicali e sonori (nastri, partiture e documenti) raccolti sino ad oggi.

Associazione Musica Verticale
Via Gentile da Mogliano, 158 - 00176 Roma
Tel./Fax: + 39 06 21.70.44.76
Fax: + 39 06 23.32.46.802
Web: www.musicaverticale.net
Email: info@musicaverticale.net

IMMAGINI

I sociRiccardo BianchiniSala 1 di Roma 02foto Luigi Grisorio