Youtube Twitter Facebook
english stampa segnala segnala Skype
profili - opere

Opere

Giovanni Verrando
Discanto
(2000)
per Elettronica e Voce


Editore: Suvini-Zerboni
1 Esecuzione: Roma, Cemat, S. Marta. - 11/2000
Commissionato da: Cemat, Roma

"Discanto" é diviso in tre movimenti, ognuno dei quali prende ispirazione da testi di carattere diverso. L'elaborazione elettronica dei suoni, seguendo e sviluppando una libera interpretazione dei testi, svolge differenti ruoli musicali : da semplice musica di scena a strumento complesso che interagisce con la voce, anch'essa intesa e trattata come complesso di timbri.
Desidero ringraziare Carlo Feige, Claudio Pavolini, Relja Lukic e Simone Guarneri per aver suonato e registrato con pazienza tutte le parti strumentali. Tutta la mia gratitudine a Raffaele De Tintis per avermi messo a disposizione la sua intelligenza e la sua abilità tecnica.
Infine, un ringraziamento a Sonia Turchetta, anche per la preziosa collaborazione offertami.

Testi

Towns. Very ancient. Young excavations, to excavate in the sky. Banners.
Cupolas/circus. Banners that are jumping, jumping high.
Whip raised for me, they whip the blue and the sky.
Tensioactive songs/foam fill frighten the wind. Banners.
(Andrea Zanzotto, "Circus—cocò" trad. di Beverly Allen)

We, till shadowed days are done
We must weep and sing
Duty's conscious wrong
The Devil in the clock
The goodness carefully worn
For atonement or for luck;
We must lose our loves,
On each beast or bird that moves
Turn an envious look.
(Wystan Hugh Auden, da "Song")