Youtube Twitter Facebook
english stampa segnala segnala Skype
profili - compositori - vincenzo gualtieri - biografia

Compositori

- bio - works
Vincenzo Gualtieri
Vincenzo Gualtieri - Biografia
Napoli, 1965

E-mail: vincenzo.gualtieri@fastwebnet.it
Dis-Age
per cl in sib e mib, vl., vlc. e pf (1995)
Field

Dopo aver svolto l'attività di pianista si dedica prima alla composizione di musica acustica e successivamente alla musica elettronica manifestando verso quest'ultimo settore un crescente interesse. Frequenta quindi i corsi di composizione di Giacomo Manzoni presso la Scuola di Musica di Fiesole, di Alessandro Solbiati e di Adriano Guarnieri presso la Civica Scuola di Musica (MI), di Azio Corghi presso l'Accademia Chigiana di Siena e, parallelamente, frequenta i corsi di musica elettronica di Roberto Doati e di Francesco Galante. In questo ambito prosegue la sua formazione con Agostino Di Scipio e frequenta a Roma i corsi di perfezionamento in musica informatica presso il CRM-Centro Ricerche Musicali "Architettura del suono - progettazione e simulazione degli spazi d'ascolto" e, sotto la guida di G. Maldonado, i seminari su "DirectCSound in tempo reale" e su "CSound AV".

Sue opere sono state eseguite negli U.S.A. (New York University, F. Loewe Theater e Sarah Lawrence College, Bronxville), a Bourges (34° Concours International de Musique et d'Art Sonore Electroacoustique), a Santiago del Cile ("Santiago's 4th Annual Electroacoustic Music Festival" presso il Centro Cultural de España), a Pechino (Center of Electro-acoustic Music of China [CEMC] nell'ambito dei Concerti C.I.M.E. - festival MUSICACOUSTICA 2005 Mix), a Huelva-Siviglia (Concorso internazionale "Confluencias"), così come in città italiane quali Torino (Goethe Institut - Ensemble ANTIDOGMA), Roma (CRM), L'Aquila (La Terra Fertile), Palermo (C.I.M.S.), Cagliari (Spazio Musica), Siena (Accademia Chigiana), Mantova (Palazzo Ducale, "Estate a Palazzo Ducale"), Bolzano (Conservatorio "C. Monteverdi"), Latina (Conservatorio "O. Respighi"), Padova (Teatro Maddalene, nell'ambito del Computer Art Festival 2005), Caserta (Convegno internazionale: "Capire e Creare la Musica" - Seconda Università degli Studi di Napoli - Dipartimento di Matematica), infine a Napoli presso l'Università Federico II - Dipartimento di Storia della Musica, presso il Conservatorio di Musica "S. Pietro a Majella", in concerti realizzati in collaborazione con la Università "Orientale" ed in rassegne quali "Dissonanzen" ed "Eclettica". In più occasioni ha curato la regia del suono di lavori di altri compositori.

Le opere Hemiolia ed Item, sono state finaliste in concorsi nazionali di composizione: Castello di Belveglio (AT), 1997 la prima, e premio Evangelisti 2005 - la seconda. Traceless Steps ha invece ricevuto una segnalazione di merito al concorso "Progetto Giovani Compositori"- Fondazione G. Cantelli.
Nel 2004 l'opera Field ha vinto il 1° premio al II Concorso Internazionale di Miniature Elettroacustiche di Siviglia "CONFLUENCIAS - Arte y Tecnologia al Borde del Milenio" e, sempre nel 2004, è stata selezionata dalla Federazione CEMAT per essere pubblicata nel primo CD della collana di opere elettroacustiche dal titolo "Punti di Ascolto".
Pubblica per la Casa Editrice TAU-KAY di Udine.
È titolare della Cattedra di Composizione presso il Conservatorio di Musica di Palermo.

Aggiornato a 02/2006